Help
Help

Nito, il Re Tombale (Gravelord Nito)

6208936939_2d47de1733_o.jpg


| Descrizione| Attacchi | Strategia | Oggetti Ottenibili |


Descrizione

Nito è il boss che governa la Tomba dei Giganti, nonchè il vostro datore di lavoro nel caso vogliate diventare Servitori del Re Tombale. Per raggiungerlo dovrete percorrere tutta la Tomba dei giganti fino al suo limite estremo e sarà necessario aver posto il Ricettacolo dei Lord al suo posto all'Altare del Legame del Fuoco. Una volta sconfitto, un falò vi consentirà di tornare in superficie.

Attacchi

  • Fendente verticale: Nito attacca verticalmente con la sua spada. Evitabile semplicemente camminando lateralmente.
  • Fendente orizzontale: Nito attacca con un fendente orizzontale. È un attacco lento, e per evitarlo è sufficiente stare molto vicini a lui.
  • Necromanzia: Nito rianima degli scheletri con spada e scudo per aiutarlo nel combattimento. All'inizio della battaglia ve ne manderà contro 3 o 4, ma durante lo scontro potrebbe rianimare anche degli scheletri giganti. Nito riporterà in vita gli scheletri uccisi, a meno che non venga ucciso o il giocatore non si sia portato dietro un'arma divina.
  • Esplosione oscura: Nito si piega su sè stesso per poi rilasciare una sorta di onda sferica di energia. Appena vedete il movimento, avete tutto il tempo per indietreggiare a sufficienza. Causa tossicità, che però può essere ridotta allontanandosi da lui.
  • Spada danzante del re tombale: Simile all'omonimo miracolo (ottenibile accedendo al suo patto); Nito conficca la sua spada nel terreno per evocare una lama dal terreno sotto i piedi del giocatore. È un attacco piuttosto difficile da evadere, ma è preceduto da un grido da parte di Nito. Causa tossicità.
  • Presa: Effettua una presa sul giocatore causando discreti danni. Evitabile girando attorno a lui.


Strategia

Per quanto riguarda l'equipaggiamento consiglio un armatura leggera che vi lasci ampia libertà di movimento. È preferibile equipaggiare sia un'arma DIVINA che un'arma INFUOCATA. La prima sarà necessaria per evitare che gli scheletri nell'area non resuscitino per darvi fastidio successivamente, mentre la seconda sarà utile per la forte debolezza di Nito a questo elemento (piromanti siete avvertiti!).
Appena entrati nell'area dello scontro, comincerete con circa metà vita a causa del salto necessario per arrivarvi. Recuperate la vita, ma non cercate il boss. Saltuariamente sentirete dei gridi che preluderanno a una lama fuoriuscente dal terreno sotto di voi. Non causa molto danno ma potrebbe essere fastidiosa, per cui, se aveste campo libero, non esitate a evadere continuamente per evitare di essere colpiti. Dopo pochi secondi si avvicineranno 3-4 scheletri che dovrete uccidere con la vostra arma divina, preferibilmente in maniera rapida. È importante che rimaniate il più possibile vicini al vostro ingresso nell'area perchè più avanti dovreste scontrarvi, oltre che col boss, anche con 3-4 scheletri giganti, che non vi attaccheranno fino a che non entrerete nella loro visuale. Attenderete pochi secondi prima che il boss si faccia vivo di sua spontanea volontà, brandite la vostra arma infuocata, e partite all'assalto stando molto vicini al boss e cercando di muovervi intorno a lui il più possibile. I suoi attacchi sono parabili e facilmente evitabili, e quando lo vedrete curvarsi su sè stesso è il momento di indietreggiare di qualche metro per evitare di essere preso in pieno dal suo attacco più efficace. E' un boss molto semplice osservando questi accorgimenti. Buona fortuna!


Importante: Assicuratevi di non avere alcuna fonte di luce attiva (cioè la stregoneria Luce, la Larva del sole equipaggiata e la Lanterna del Teschio in funzione) durante lo scontro, altrimenti Nito comincerà ad utilizzare la Spada danzante a ripetizione, uccidendovi (non sarà il danno ad uccidervi, quanto la tossicità che ne comporta).

Oggetti Ottenibili

  • 60.000 anime
  • un'Umanità
  • Anima del Lord
Asylum Demo


Load more