Help
Help

La Lore di Dark Souls interpretata dalla community. Questa pagina ospita fatti e interpretazioni relativi al gioco, potresti inoltre visitare il Forum della Lore di Dark Souls per discutere direttamente con la community. Tutto ciò che è speculazione sarà contrassegnato come teoria e scritto con parole che esprimono incertezza. Se hai una tua teoria riguardante una particolare materia, scrivila sotto insieme agli altri.

Attenzione: Spoiler più avanti. Non continuare se preferisci dedurre da solo o se non hai ancora terminato il gioco.


 PANORAMICA


"Nell'era degli antichi...il mondo era amorfo e avvolto dalla nebbia. Un regno di rupi grigie, alberi giganti e draghi eterni.
Poi venne il fuoco...e con il fuoco venne la diversità. Caldo e freddo, vita e morte e infine...luce e tenebra.
Poi, dall'oscurità giunsero loro, e trovarono le Anime dei Lord tra le fiamme.
Nito, il primo dei morti.
La Strega di Izalith e le sue Figlie del Caos.
Gwyn, il Lord del Sole, e i suoi fedeli cavalieri.
E il nano furtivo, spesso dimenticato.

Con la forza dei Lord, essi sfidarono i draghi.
I potenti dardi di Gwyn perforarono le loro scaglie di pietra,
Le streghe invocarono immense tempeste di fuoco.
Nito scatenò un miasma di morte e malattia,
Seath il Senzascaglie tradì i propri simili e i draghi si estinsero.

Così ebbe inizio l'età del Fuoco. Ma presto le fiamme svaniranno, e resterà soltanto l'Oscurità.
Perfino ora, restano soltanto le braci e l'uomo non vede la luce, ma solo notti eterne.
E tra i viventi si distinguono i portatori del maledetto Segno Oscuro.

Si, invero il Segno Oscuro marchia i non morti...
e in questa terra i non morti vengono radunati e condotti a nord,
dove sono rinchiusi in attesa della fine del mondo.
Questo è il tuo destino..."

- Dark Souls, Intro

Il mondo di Dark Souls è un mondo di cicli. I regni sorgono e cadono, le ere vanno e vengono ed anche il tempo può finire e ricominciare come quando una fiamma svanisce e viene rigenerata. Questi cicli sono vincolati alla Prima Fiamma, una misteriosa manifestazione i vita che divide e definisce stati separati come caldo e freddo, vita e morte. Quando la Prima Fiamma svanisce, queste difference iniziano a svanire, ad esempio cominciano ad esserci piccole differenze tra vita e morte, e gli umani diventano Non Morti. L'inizio di un'era dell'Oscurità, il momento in cui la Prima Fiamma sarà spenta, è marchiato da notti infinite, non morti violenti, tempo, spazio e realtà si romperanno, le terre collasseranno e convergeranno l'una dentro l'altra, i popoli si trasformeranno in mostri, l'oscurità ricoprirà il mondo intero e gli Dei perderanno il loro potere. Per evitare che tutto ciò accada e prolungare l'età del Fuoco, il portatore di una potente anima dovrà collegarsi alla Prima Fiamma, diventando il carburante per un'altra era. Se non accadrà, la Prima Fiamma potrebbe morire, dando inizio ad un'era di Oscurità.

Le potenti Anime dei Signori furono prelevate dalla Prima Fiamma, usate per sconfiggere i draghi, e successivamente per stabilire i regni. Anime inestricabilmente (e inesplicabilmente) collegate al fuoco. Le Anime sono vita, la vita è fuoco; è ragionevole pensare che le anime siano, altrettanto, fuoco. Senza la Prima Fiamma e senza anime non c'è vita. Il portatore di un'anima solida, chiamato Signore, che collega se stesso alla Prima Fiamma, riaccende quindi le fiamme con la propria anima, restituendo la vita a quest'ultima. Alla fine, ci si può aspettare che tutte le anime saranno state riconsegnate alla Prima Fiamma e che, quindi, l'età del Fuoco avrà comunque una fine.

É inevitabile che il popolo cerchi di trovare una via d'uscita a tutto ciò, un'altra strada che permetta di continuare l'età del Fuoco senza fare sacrifici, ma in ogni caso cadranno. Nella prima Era di Fuoco, la Strega di Izalith tentò di creare un duplicato della Prima Fiamma utilizzando la sua stregoneria ed un'anima speciale, ma fallendo catastroficamente. Invece di creare una nuova Prima Fiamma, diede vita ad una contorta Fiamma del Caos che produsse distorsioni nella vita, trasformando lei e tutte le sue figlie in demoni malvagi che vagavano per le lande. Gwyn riunì i suoi eserciti e combatté contro i demoni del Caos, forse spingendoli indietro fino al Culla del Caos per legarli. Sapendo che l'Età del Fuoco era vicina alla sua fine, sotto la guida del serpente primordiale Frampt Il Cercatore di Re, Gwyn si offrì alla Prima Fiamma per fermare l'Oscurità. Mentre la fiamma aumentava, i cavalieri che seguirono Gwyn furono bruciati dalle fiamme e iniziarono a vagare come Cavalieri Neri, gusci di armature vuote che attaccavano chiunque.

Prima di collegarsi alla Prima Fiamma, Gwyn diede dei frammenti della sua anima ai suoi più fedeli alleati e seguaci. Ornstein, Gough, Ciaran e Artorias, i suoi quattro cavalieri più forti, coloro che lottarono contro i draghi, Seath, che tradì i draghi e giocò una parte cruciale nella guerra, a cui fu dato il titolo di Duca e la possibilità di condurre le sue ricerche; e I Quattro Re di Nuova Londo, che dominarono una città di Non Morti. Ai tempi, un altro serpente primordiale convinse la gente del regno umano di Oolacie a dissotterrare la tomba di un uomo primordiale. Sia per via delle loro azioni che per altri avvenimenti, Manus, l'uomo primordiale, fu resuscitato e portato alla follia. A causa della sua Umanità selvaggia, la gente di Oolacile fu mutata in abomini dalle teste gonfie. Manus, Padre dell'Abisso, permise all'Oscurità di spargersi celermente accelerando così la crescita dell'Abisso; se non fosse stato fermato avrebbe dato inizio ad una precoce Era del'Oscurità. In ogni caso il regno di Oolacile fu perduto nell'Abisso e dimenticato dal mondo moderno.

Il figlio più giovane di Gwyn, Gwyndolin, insieme a Frampt Il Cercatore di Re, governò gli umani sotto il comando di Gwyn. Cosa voglia dire non è totalmente spiegato, ma sembra che inviasse dei Non Morti a Lordran e chiedesse loro di ereditare il titolo di Signore collegandosi alla Prima Fiamma. I Non Morti sono inviati con l'obiettivo di suonare le Campane del Risveglio, raccogliere il Ricettacolo dei Lord per aprire il sentiero verso la Fornace della Prima Fiamma. In tal modo, ai Non Morti verrà data una vera morte e i vivi potranno godere di un mondo rinnovato,  anche se i Non Morti vincolati alla Prima Fiamma continueranno a bruciare, vivi e consapevoli, finché qualcun altro arriverà a prendere il loro posto. E così il ciclo continua.


LUOGHI PRINCIPALI


Queste sono aree importanti nel mondo e nella storia, nonostante non tutte vengano visitate durante il gameplay.


LORDRAN

Conosciuta come la terra degli antichi Signori, dove tutti i regni convergono. Qui è dove il gioco prende inizio, non senza difficoltà. Contiene un'enorme quantità di ambienti ed è piena di moltissime creature pericolose, ogni decisione dei Non Morti verrà totalmente messa alla prova qui. Il Non Morto viaggerà molto prima di raggiungere questo posto, in cui troverà la Prima Fiamma ad aspettarlo per essere vincolata.


ANOR LONDO

Conosciuta come la città degli dei e fondata da Lord Gwyn. Posta sulla cima di una montagna, è separata dal mondo esterno sia dalla parte della scogliera che dalle sue mura. Molto tempo fa venivano invitati soltanto i campioni che vincevano in arena, ma questa pratica non è più utilizzata da un po' di tempo. Ai suoi piedi siede La Fortezza di Sen, un'enorme trappola mortale che fungeva da frontiera verso Anor Londo e che permetteva ai prescelti di raggiungerla prima che il percorso fosse stato sigillato. Adesso ogni Non Morto che tentasse di accedere alla città viene trasportato da demoni con ali da pipistrello, soltanto dopo aver superato la fortezza. La verità di Anor Londo è celata dietro mille illusioni; quando la Prima Fiamma cominciò a svanire, tutti gli dei abbandonarono Anor Londo salvo Gwyndolin, l'ultimo figlio di Gwyn, che adesso sfrutta le sue magie per far sembrare la città ancora rigogliosa e protetta, quando in realtà le uniche vere autorità rimangono lui e i suoi cavalieri.


LOST IZALITH

Città leggendaria della Strega di Izalith, uno dei quattro Signori originali. Lei e le sue figlie fondarono questa città nelle profondità. La Strega e le sue figlie praticavano in principio una sorta di stregoneria di fuoco, ma quest'arte venne persa quando la Fiamma del Caos distrusse la città. Quando la Prima Fiamma cominciò a svanire, la Strega di Izalith tentò di riprodurla utilizzando la sua magia insieme a un'anima speciale. Tuttavia fallì, producendo la Fiamma del Caos: una fiamma malformata che produsse vite distorte, conosciuti come demoni. Gwyn e i suoi cavalieri fecero guerra a questi demoni ed eventualmente li batterono, sigillando la Culla del Caos, loro fonte vitale, con la magia. Alcuni demoni sembrano adesso lavorare per gli dei, volontariamente o come schiavi catturati. La creazione della Fiamma del Caos generò inoltre, come sottoprodotto, la piromanzia, e Quelana, unica Figlia di Izalith scampata alla distruzione, fu in grado di sviluppare un intero sistema di magie che imitassero gli antichi incantesimi di fuoco. Prese con sé un solo studente, Salaman della Grande Palude. Nell'insegnare a Salaman, sperò che l'intera umanità potesse imparare a sfruttare e controllare le fiamme per prevenire la stessa catastrofe che distrusse la sua stessa casa. Salaman tornò poi nella Grande Palude per diffondere l'arte della piromanzia.


LE CATACOMBE

Un'estesa rete di tombe e cripte, sorvegliate da Nito, Il Re Tombale. Tutto ciò che muore è ivi riposto e il potere della necromanzia di Nito assicura che non venga disturbato. L'area non è completamente pacifica, infatti ad un certo punto un gruppo di occultisti tentò di rubare il potere di Nito e di utilizzarlo per uccidere gli dei. Si presume abbiano fallito, ma le armi e gli artefatti dei loro perversi rituali possono ancora essere trovati. Adesso il negromante Girandola risiede nelle catacombe, dove lentamente utilizza il potere di Nito per i suoi scopi.


PETIT LONDO

Una grande città di Non Morti una volta prosperosa e conosciuta per la lungimiranza dei suoi leader. Proprio per questo, Lord Gwyn diede un frammento della propria anima e il rango di Re prima di partire per vincolare la Prima Fiamma. Tempo dopo i Quattro Re incontrarono nell'Abisso, Kaathe il Serpente Oscuro, che si offrì di insegnar loro l'arte di risucchiare la vita. Facendolo, i Quattro Re e il loro ordine dei cavalieri furono corrotti dall'oscurità, diventando seguaci della Via Dark di Kaathe. La minaccia che fu esposta al mondo esterno era talmente grande che l'intera città venne allagata per contenerla, uccidendo tutti. I morti ancora vagano come fantasmi attraverso le rovine, mentre i seguaci della Via Dark ancora in vita restano tutt'ora intrappolati.


OOLACILE

Un antico e longevo, dimenticato, regno umano presente tempo fa a Lordran. Era una terra pacifica, popolata da studiosi che praticavano una ormai perduta forma di stregoneria della luce. Prima della sua caduta, un percorso verso l'Abisso fu scoperto, così incontrarono un serpente primordiale che li convinse a trovare la tomba un umano primordiale. Di nuovo in vita, l'umano chiamato Manus, diventò pazzo e la sua umanità divenne selvaggia, mutandolo in un abominio. Il contatto con la sua umanità causò a sua volta la trasformazioni abominio del popolo di Oolacile. Manus era un potentissimo stregone e maestro dell'Oscurità. Con le sue magie guidò l'Abisso verso la crescita, prendendo il sopravvento sul regno di Oolacile. Il Cavaliere Artorias fu inviato a sconfiggere Manus e fermare l'avanzata dell'Abisso, ma fallì e fu corrotto anch'esso dall'Oscurità. Il protagonista viaggia indietro nel tempo per mettere Artorias al riposo e sconfiggere Manus al suo posto. Essendo il protagonista una creatura non di quel tempo, le azioni furono comunque attribuite ad Artorias, conosciuto come Il Camminatore dell'Abisso, un cavaliere leggendario che attraversò l'Abisso per sconfiggere i seguaci della Via Dark.


ASTORA

Un regno umano fuori Lordran, terra conosciuta per i suoi tradizionali cavalieri, il clero e nobiltà. La Via Bianca nasce qui, mentre la classe di Cavaliere e di Chierico, messe a disposizione del protagonista all'inizio del viaggio, sembrano apparentemente viaggiatori provenienti da questa terra, facenti parte del patto della Via Bianca. Quest'ultima è inoltre molto attiva nella lotta contro i Non Morti e la loro rimozione, sponsorizzano infatti grandi cacce per radunarli e trasferirli in un manicomio ai bordi di Lordran. I chierici e i cavalieri della Via Bianca che diventano Non Morti, vengono inviati a Lordran in pellegrinaggio. Qui viene detto loro di cercare le Catacombe ed imparare il Rito dell'Accensione. Ad un certo punto, nel passato, una terribile bestia conosciuta come Occhio Malvagio attaccò il regno di Astora, causando forti danni. Fu sconfitta e il suo spirito intrappolato in un anello.


CATARINA

Un altro regno all'esterno di Lordran, conosciuto per le sue feste, le sue bevande e, inoltre, per le particolari armature che i cavalieri indossavano, simili a cipolle. Le loro armature erano disegnate per deviare i colpi nemici ed effettivamente era molto efficace; i cavalieri ne erano molto orgogliosi, nonostante gli stranieri si imbarazzassero nel guardarli.


LA GRANDE PALUDE

Una distante e inospitale terra fuori Lordran, non voluta da nessuno fuorché dalla popolazione che ci vive. Non un regno formale, ma popolato da esiliati ed emarginati provenienti da altre terre. Condividono un comune intereste per l'insegnamento della piromanzia, nonché una forma di sciamanesimo. Non essendo un regno vero e proprio, non hanno un ordine dei cavalieri, ma la piromanzia è un'abilità semplice da usare, ma comunque molto potente. I viaggiatori provenienti dalla Grande Palude sono spesso avvolti in dei vestiti che li proteggono dai pericoli della loro terra e sono equipaggiati di un'ascia molto versatile, che viene utilizzata sia come arma che come utensile. Non viene specificato se i Non Morti siano i benvenuti, ma quelli che provengono da lì sono spesso estasiati dalla possibilità di viaggiare verso Lordran e speranzosi di fisitare l'antica città di Izalith.


VINHEIM

Terra conosciuta per la Scuola del Drago, un posto ricco di studiosi del sistema di stregoneria ideato da Seath il Senzascaglie. La Scuola impiega i suoi agenti per mantenere il controllo della città attraverso degli incantesimi di manipolazione del suono. La classe Stregone utilizzabile dal giocatore proviene da Vinheim.


CARIM

Questo regno è in tutto l'opposto di Astora. I seguaci di Velka, la dea del peccato, provengono da qui. Carim è canche la casa dell'infame Arstor di Carim. É un luogo che si distingue per le armi in suo possesso: i cavalieri di Carim utilizzano dei pugnali leggeri in sostituzione degli scudi e i loro Shotel tagliano un profilo sinistro. I suoi arceri sono specializzati nell'utilizzo di una particolare balestra. Un particolare tipo di anello nasce a Carim e possiede un'eccezionale resistenza agli stati, anche se si narra che sia stato generato attraverso metodi poco ortodossi. La Pietra della Purificazione proviene da Carim e la presenza di resti umani nella sua composizione, ci fa porre diverse domande sui metodi usati per la loro produzione.


PERSONAGGI PRINCIPALI


Questa è la leggenda e le azioni dei seguenti personaggi hanno formato il mondo su cui il giocatore farà esperienza.


GWYN, IL SIGNORE DEI TIZZONI

Portatore della più potente Anima di Lord, il potere di Gwyn si manifesta con delle grandi lance solari a forma di fulmine. Fondò il regno di Anor Londo, guidò il suo esercito di cavalieri d'argento contro i draghi, fu padre di Gwynevere, Gwyndolin e rinnegò il suo primogenito. Gwyn fu il primo a vincolare la Prima Fiamma diventando, così, un Signore dei Tizzoni. Adesso protegge la Prima Fiamma da minacce esterne, ed è il prova da superare per coloro che cercano di vincolarla nuovamente. Si dice che la corona di Gwyn abbia avuto uno speciale potere. Ormai sbiadito col tempo, la corona emana un leggero calore quando il giocatore l'acquisisce. Gwyn e il suo clan sono visti e chiamati dèi. Che sia o meno la verità non ci è dato saperlo, nonostante siano le primarie figure religiose di molti regni umani.


IL PRIMOGENITO SENZANOME

Pimogenito di Gwyn. Ha commesso alcune pesanti offese ed è stato radiato dagli annali di storia. La sua storia non viene approfondita in Dark Souls 1.


GWYNEVERE, PRINCIPESSA DEL SOLE

La seconda figlia di Gwyn, conosciuta come dea della fertilità. La vera Gwynevere sposò il dio della fiamma Flann e lasciò Anor Londo molto tempo prima, quando la Prima Fiamma iniziò a svanire, ma Gwyndolin creò un'illusione dalle sue sembianze perché il regno mantenesse la consueta immagine di potere e stabilità. Questa illusione concede al Non Morto il Ricettacolo dei Lord e lo spinge a seguire i consigli di Frampt, il Cercatore di Re e, quindi, a riempirlo con le Anime di Lord. Il Non Morto che lo chiede può unirsi alla Guardia della Principessa, entrando a far parte della Via Guardia, composta dai cavalieri di Gwynevere. Chi entra nella Via Guarda può utilizzare degli speciali miracoli.


GWYNDOLIN, IL SOLE OSCURO

Il più giovane dei figli di Gwyn e l'unico rimasto in Anor Londo. Gwyndolin adora profondamente il sole e venera il padre, consuma il tempo facendo la guardia alla tomba di Gwyn ed organizzando gli eventi con Frampt, il Cercatore di Re, facendo di tutto per ritardare l'Età dell'Oscurità.  causa della forte connessione con la luna e la sua abilità con le magie, fu cresciuto come una figlia. Gwyndolin si specializza in una forma di stregoneria che usa la Fede invece che l'Intelligenza, dandogli la capacità di creare illusioni indistinguibili dalla realtà. In questo modo mantiene rigoglioso l'aspetto di Anor Londo. In realtà il regno è stato abbandonato da molto tempo ad una notte infinita e Gwyndolin e i suoi Cavalieri della Lama della Luna Oscura sono gli unici rimasti. I Non Morti possono unirsi alla compagnia di Gwyndolin se lo desiderano, anche se chiunque disincanti l'illusione di Gwynevere o entri nella tomba di Gwyn viene irrimediabilmente marchiato come peccatore e perseguito dagli stessi cavalieri.


FRAMPT, IL CERCATORE DI RE

Uno dei serpenti primordiali. Frampt, il Cercatore di Dei trova il Non Morto col potenziale per diventare un Signore e lo dirige sulla strada per vincolare la Prima Fiamma, anche se non è totalmente chiaro e non rivela che chiunque lo faccia verrà intrappolato lì, bruciando per un'intera Era. Nonostante ciò, vincolare la Prima Fiamma è necessario a prolungare l'Età del Fuoco e prevenire l'Età dell'Oscurità. Frampt denuncerà il giocatore e lo abbandonerà se mai esso si unirà a Kaathe, il Serpente Oscuro.


ORNSTEIN, L'AMMAZZADRAGHI

Si dice fosse il capitano dei quattro migliori cavalieri di Gwyn. Come per gli altri tre, anche ad Ornstein fu garantito un pezzo dell'anima di Gwyn per i suoi servizi durante la guerra contro i draghi. Guardiano dell'illusione di Gwynevere e test di forza per i Non Morti che sperano di vincolare la Prima Fiamma. Le sue gesta contro i draghi sono leggenda, si dice che la sua lancia abbia spaccato in due un masso, tempo addietro. Brandisce una lancia infusa con il fulmine, che utilizza come leva per penetrare le scaglie dei draghi, o ogni altra forma di vita umana. Nonostante sia una figura di spicco, nonché un boss, del gioco, non molto altro è dato sapere su di lui, e tutto ciò che sappiamo potrebbe anche soltanto essere una leggenda.


GOUGH, IL GIUSTIZIERE

Gigante e cavaliere di Gwyn, Gough il Giustiziere e i suoi arcieri sono conosciuti per l'usanza di abbattere draghi volanti con dei colpi di gigantesche balestre. Gough stesso può abbattere un drago con una singola freccia dalle misure di un albero. Ma la guerra è finita e Gough adesso spende il suo tempo intagliando alberi e imbevendoli di messaggi vocali.


CIARAN, LA LAMA DEI LORD

Una degli assassini di Gwyn e, inoltre, uno dei quattro cavalieri. Nonostante non si sappia quali siano le sue gesta, lei si distingue tra le Lame dei Lord. Non ama gli umani, anche se per rispetto di Artorias cerca di trattarli gentilmente.


SIF, IL GRANDE LUPO GRIGIO

Un lupo gigantesco e compagno di Artorias. La leggenda narra che Artorias abbia un tempo attraversato e vinto l'Absiso, sconfiggendo i seguaci della Via Oscura. Sif fa la guardia alla tomba di Artorias per fermare chiunque provi ad entrare nell'Abisso per i suoi propri fini. Se il giocatore ha completato il DLC "Artorias of the Abyss", Sif lo riconoscerà, ma sarà comunque necessario sconfiggerlo per continuare.

 
ALVINA

Un altro alleato del Cavaliere Artorias. Guida un gruppo di banditi in difesa della sua tomba. Chiunque si avvicini alla tomba di Artorias, nella Foresta degli Invasori, viene attaccato dai seguaci del patto. Il giocatore può entrare a far parte del patto di Artorias.


VELKA, DEA DEL PECCATO

Velka è una strega dai capelli neri e dèa dei delinquenti, nonostante non si capisca cosa voglia dire e non venga spiegato. Mantiene la lista dei peccati commessi dagli umani e può assolvere questi peccati per un prezzo. Ha qualche relazione coi corvi ma non viene spiegato cosa voglia dire. I Preti di Velka sono chiamati "perdonatori" e vagano la terra confessando e assolvendo peccati. Velka ha due miracoli in suo nome, Giustizia Vendicativa e Voto del Silenzio, e i suoi capelli possono essere modellati in un talismano che attira Forza dall'Intelligenza anziché dalla Fede. Miyazaki afferma che i corvi che abitano il Mondo Dipinto di Ariamis siano seguaci di Velka, e che si trasformarono in corvi proprio per la grande devozione nei suoi confronti.


LA STREGA DI IZALITH

Uno degli antichi quattro portatori dell'Anima di Lord, la sua Anima le concedeva il potere del fuoco. É una strega e maestra di ormai dimenticate stregonerie, fondò la città di Izalith con le sue figlie, nelle profondità della terra. Quando la Prima Fiamma inizio a svanire, provò a creare una seconda Prima Fiamma per rimpiazzarla, utilizzando un incantesimo e un'anima speciale, ma fallendo catastroficamente, generando la Fiamma del Caos. Quest'ultima generò demoni, trasformando la stessa Strega di Izalith e le sue figlie, tranne Quelana, che scappò alla distruzione. Le figlie di Izalith furono le uniche a praticare stregonerie di fuoco, arte ormai dimenticata, ma la creazione del Caos creò inoltre, come sottoprodotto, la piromanzia. Gwyn fece la guerra ai demoni e secondo la leggenda li sconfisse, sigillando la Culla del Caos, loro fonte di vita, per contenerli.


QUELANA

L'unica delle figlie della Strega di Izalith ad essere scampata alla distruzione di Izalith. La fine della città siglò la fine delle stregonerie di fuoco, ma la creazione del Caos siglò la nascita della piromanzia. Quelana adattò la fine e antica arte delle stregonerie del fuoco nella piromanzia, poi insegnò al suo pupillo, Salaman della Grande Palude, che a sua volta insegnò al popolo della Grande Palude. Insengnando la piromanzia lei sperò di insegnare alla gente come controllare e modellare la fiamma per prevenire un disastro come quello di Izalith e, allo stesso tempo, sottolineando la natura incontrollabile della fiamma. Quelana è nata prima dell'Età del Fuoco, ma al momento non è stato raccontato null'altro.


QUELAAG, LA STREGA DEL CAOS

Figlia del Caos, volò via da Izalith insieme a sua sorella, ma non riuscì a scampare alla trasformazione data dalla nascita della Fiamma del Caos. Adesso è un demone che risiede vicino ad una delle due Campane del Risveglio, insieme a sua sorella, 


LA FIGLIA DEL CAOS

Senza nome, Figlia del Caos e Guardiana del Fuoco, è pallida e malata. Al fianco di Quelaag volò via dalla città perduta di Izalith, diventando comunque un demone. La Dama Gentile è cosparsa di uova morte, che fanno da culla alle Umanità necessarie a mantenerla in vita. É curata dai suoi seguaci e dai Servi del Caos che le portano le Umanità che necessita. É una Guardiana del Fuoco e controlla il falò, oltre ad assistere il Non Morto aggiornando la sua Fiaschetta di Estus. Non parla un linguaggio conosciuto dal giocatore e può essere compresa soltanto se quest'ultimo indossa l'anello magico corretto. Ai membri che le offrono Umanità verranno insegnate potentissime piromanzie della Fiamma del Caos, potranno accedere alla città di Izalith tramite un'entrata segreta. Il suo vero nome è sconosciuto e non ha un nome nemmeno tra i nomi contenuti nei files.


NITO, IL RE TOMBALE

Uno dei quattro originali portatori dell'Anima di Lord, la sua anima garantisce potere sulla morte. Nito può infliggere malanni e degrado, dar vita agli scheletri costringendoli a combattere per lui. Ebbe un importante ruolo nella guerra ai draghi e adesso possiede il dominio di un gigantesco sistema di cripte e tombe, dove sorveglia i morti. Nito guida inoltre i Servi del Re Tombale, che sfruttano l'Occhio della Morte per diffondere malocchi e maledizioni, che a loro volta producono ancor più Occhi della Morte, come Nito desidera. Non si conosce molto più di quanto detto, tranne che in passato un gruppo di occultisti tentò di rubare una parte della sua Anima di Lord per uccidere gli dèi. Recentemente il negromante Girandola ha lentamente risucchiato il potere di Nito per scopi personali. Nonostante ciò, l'Anima di Lord Nito rimane abbastanza forte da riempire il Ricettacolo dei Lord, facendo ancor oggi, di lui, un Lord a tutti gli effetti.


GIRANDOLA

Negromante delle Catacombe, succhia il potere di Nito per scopi personali. Pare che Girandola possieda tre teste e sei braccia, anche se un concept lo mostra in tre corpi separati, uniti o fusi sotto i vestiti. Girandola non è molto potente e non ha compiuto gesta importanti nella storia. Le sue tre maschere sono incantate con uno speciale potere e fortificano il corpo di chiunque le indossi.


SEATH, IL SENZASCAGLIE

Seath è nato senza scaglie, quindi senza il dono dell'immortalità. La sua invidia lo portò a tradire gli altri draghi e a rubare il cristallo primordiale, acquistando così una quasi completa invulnerabilità, se non un'adeguata imitazione dell'immortalità. Dopo la guerra gli fu dato il titolo di Duca da Gwyn, un frammento dell'Anima stessa di Gwyn e una torre e dergli archivi in cui condurre le sue ricerche. Seath produsse un sistema di magie che utilizzano le anime ed è conosciuto come padre delle stregonerie dalla Scuola del Drago di Vinheim, che lo insegna. Seath utilizzò il suo tempo cercando di carpire il segreto dell'immortalità e produsse delle scaglie per se stesso, ma la sua ricerca lo fece diventare pazzo e i suoi esperimenti furono altrettanto disastrosi. Co


LOGAN GRAN CAPPELLO


IL NANO FURTIVO


I QUATTRO RE


KAATHE, IL SERPENTE OSCURO


MANUS, PADRE DELL'ABISSO


DRAGO DI PIETRA DEL LAGO DI CENERE


DRAGO NERO KALAMEET


TERRE VICINE


 

Astora

  • Astora è una regione nota per i suoi coraggiosi cavalieri, artigiani specializzati e la bellezza complessiva.I cavalieri di Astora sono i protettori del Fuoco ed i loro cavalieri di alto rango impugnano potenti armi incantate e benedette. Astora fu assalita da una bestia oscura che fu uccisa e il suo spirito fu legato ad un anello "magico". Lo spirito dell'occhio malvagio assorbe la vita e probabilmente riflette le proprietà della bestia.
  • Persone: Solaire di Astora, Andre di Astora, Anastacia di Astora, Principe non morto Ricard, Bestia di Astora.

  • Oggetti: Anello dell'occhio malvagio, Binocolo, Spada leggera di Astora, Scudo cimiero, Scudo cimiero del drago, Armatura cavaliere d'èlite.

Balder

  • L'antico regno di Balder un tempo dimora del leggendario Re Cavaliere Rendal. Il regno è stato ridotto in rovina dopo l'arrivo di un gran numero di non morti. Il Re Cavaliere Rendal ha cercato di raggiungere Anor Londo ma non è riuscito a superare la Fortezza di Sen. Secondo la leggenda, il Re Rendal uccise un dragone gigantesco che finì per fare a pezzi con la sua spada (grazie anche all'aiuto del suo anello incantato che conferisce al portatore forza fisica e mentale riducendo il colpo subito dagli attacchi nemici).
  • Persone: Re Cavaliere Rendal, Cavalieri di Balder.

  • Oggetti: Moneta d'argento, Anello protezione in acciaio, Spada di lato di Balder, Scudo di Balder.

Berenike

  • Il Cavaliere Berenike era un cavaliere con una forza disumana. Era conosciuto per il suo enorme scudo di ferro che potrebbe schiacciare un cavaliere in un sol colpo. Innumerevoli Cavalieri di Berenike conosciuti come i guerrieri più possenti divennero non morti affrontando Lordran in un viaggio fatale. Erano degli uomini giganti che indossavano un'armatura pesante e spade possenti, ma alla fine sono divenuti non morti. Un guerriero noto come "Tarkus ferro nero" è stato uno degli esseri che appartenevano alla terra anche se è morto poco dopo aver superato la Fortezza di Sen.
  • Persone: Tarkas ferro nero, Cavalieri di Berenike. .


  • Oggetti: Armatura di ferro nero, Armatura d'acciaio, Spada possente, Ascia grande, Scudo a torre, Scudo di ferro nero.

Carim

  • La gente di Carim è simile a quella di Thorolund (anche se adorano diversi Dei) residenti in Lordran prima della seconda fiamma. Tutt'oggi la loro presenza in Lordran è avvolta dall'oscurità.
  • Persone: Lautrec di Carim, Oswald di Carim, Ingward.

  • Oggetti: Anello di pietra rossa, Raro Anello del Sacrificio, Anello della protezione, Pietra purificatrice, Shotel, Pugnale difensivo, Talismano di Velka, Stocco di Velka, Armatura del favore, Balestra di precisione, Catalizzatore in Latta Esilio, Dito rinsecchito.

  • Incantesimi: Rimedio, Voto del silenzio, Giustizia Vendicativa.

Catarina

  • La terra di Catarina nota per i suoi abitanti, le allegre feste e le bevande. Questi cavalieri galanti ed onorevoli vengono spesso derisi per il loro abbigliamento a forma di cipolla. Essi di solito vengono mancati di rispetto e derisi dagli altri a causa della loro armatura nonostante la sua ottima efficacia in difesa. C'è poca gente di Catarina in Lordran, tuttavia essi sono noti per la loro forza, allegria e la loro gentilezza quando si tratta di aiutarsi a vicenda a dispetto degli altri esseri del mondo di Lordran.
  • Persone: Siegmeyer di Catarina, Sieglinde di Catarina, il vecchio McLoyf.

  • Oggetti: Anello di pietra blu, Armatura di Catarina, Scudo d'assalto.

  • Incantesimi: Onda di Forza.

Oriente

  • Le terre orientali, sono sede di assassini silenziosi e spadaccini feroci che brandiscono spade taglienti, e molto fragili. Molti degli esseri provenienti dall' Oriente utilizzano le arti della furtività e della velocità a loro favore, e sono noti per attaccare i nemici con alta velocità. Alcuni sono arrivati a Lordran.(la maggior parte è residente nella Città Infame).
  • Persone:Shiva d'oriente.

  • Oggetti:Set armatura dell'ombra,Set armatura d'oriente,Scudo tondo di ferro ,Uchigatana,laito,Murakumo,Artigli,Anello con Emblema di Legno Oscuro,Anello con Emblema Legno Orientale d'oriente.

Delta

  • I terreni agricoli fertili presso la riva del fiume. Oltre ad essere per lo più abitata da contadini non sappiamo altro sulla zona nominata Delta.
  • Nessuna Persona...e nessun oggetto...

Grande Palude

  • La grande palude che si suppone essere nella zona Delta è abitata da eretici che sono stati pregiudicati dai loro sguardi e comportamenti atipici, perciò sono stati spinti nell'entroterra. La grande palude è una zona insidiosa con le sue praterie e paludi, dove il veleno e il fuoco sono una minaccia comune. Gli abitanti si riferiscono alla grande palude come un deposito abbondante di "natura", Sono noti per la loro piromanzia 'primitiva' e dura ed i loro abiti a brandelli. I Piromanti sono disapprovati dagli altri al di fuori di Lordran e di solito sono odiati dai vivi per le loro "arti". Tuttavia i Piromanti sono rispettati in Lordran a causa della prima fiamma così come la strega di Izalith, Madrina della piromanzia stessa.
  • Persone: Laurentius della Grande Palude, Eingyi della Grande Palude, Carmina.

  • Oggetti: Set armatura del Piromante.

  • Incantesimi: Palla di Fuoco, Sfera di Fuoco, Traspirazione Difensiva, Combustione, Pelle Ferrea, Forza Interiore, Nebbia Velenosa, Nebbia Tossica.

Oolacile

  • L'antica terra perduta di Oolacile ridotta in cenere molto tempo fa, era una terra di antiche stregonerie. I suoi stregoni erano noti per la loro capacità di controllare la luce, illusioni ottiche ed incantesimi di sopravvivenza in generale. La Principessa Dusk di Oolacile è l'ultimo superstite della sua specie fu rapita dalla sua casa per un piano di distorsione. Tutt'ora è intrappolata in un golem di cristallo.
  • Persone: Principessa Dusk di Oolacile.

  • Oggetti: Catalizzatore d'avorio di Oolacile, Vesti Antiquate, Anello della Principessa Dusk.

  • Incantesimi: Arma Invisibile, Invisibilità, Ripara, Luce, Camaleonte.

Thorolund

  • Thorolund è conosciuta per i suoi chierici valorosi, i seguaci di tutto Lloyd e membri del "Cammino della via Bianca". La gente di Thorolund si dedica molto per trovare Lloyd e sono noti per il loro affetto e il legame verso l'ex Signore della luce solare Gwyn. Gwyn era il nipote del "Dio", Padre di Lloyd che era zio di Gwyn. Si sono dedicati agli dei, perchè disapprovavano le Stregonerie. Il loro legame verso Gwyn ha portato i cittadini di Thorolund all'idea di accendere i falò e mantenendo accesa la fiamma, piuttosto che lasciarla deperire. Tuttavia, essi sono noti per essere forti e testardi. Vogliono anche capire qual'è il significato del buio e del bene.
  • Vereor Nox: Rispetta l'oscurità...
  • Persone: Petrus di Thorolund, Reah di Thorolund, Vince e Nico di Thorolund, il Paladino Leeroy, Havel la Roccia.

  • Oggetti: Talismano di Thorolund, Talismano di Tela, Talismano di Lloyd, Talismano d'Avorio, Anello di Havel, Anello della Magia Bianca, Armatura e scudo di Havel, Armatura e Scudo del Paladino Leeroy, Grant (Arma del Paladino Leeroy), Armatura da Chierico, Moneta d'oro.

  • Incantesimi: Guarisci, Estratto Guarigione Migliorato, Guarigione Migliorata, Rigenerazione, Guida, Forza, Ira degli Dei, Barriera Magica, Ritorno.

Vinheim

  • Terra degli Stregoni della scuola del drago di Vinheim. In questa terra ci sono molte persone intelligenti e studiose alla ricerca dell'arte dell'anima.

  • La scuola del drago è famosa per le persone che hanno studiato le "arti della furtività" e le "operazioni segrete".

  • Logan il "Gran Cappello" era famoso per essere un grande mago e maestro degli studenti della scuola del drago. Il soprannome "Gran Cappello" deriva dal suo enorme cappello che gli copriva la faccia in modo che non fosse disturbato.
  • Persone: Logan il "Gran Cappello", Rickert di Vinheim, Griggs di Vinheim.

  • Oggetti: Armatura del mago, Armatura del mago nero, Armatura di Logan, Scudo piccolo di cuoio, Catalizzatore di Logan, Catalizzatore da mago.

  • Incantesimi: Freccia dell'anima, Freccia dell'anima superiore, Freccia dell'anima migliorata, Freccia dell'anima suprema, Silenzio, Caduta controllata, Esca sonora, Scudo magico, Scudo magico migliorato, Arma magica, Arma magica migliorata.

Zena

  • l'antica terra di Zena è avvolta dal mistero,infatti sappiamo poco di questa terra.
  • Persone: Domhnall di Zena.

  • Oggetti: Armatura dell'avventuriero.
     
     

 

Location visitabili

Lordran

  • La terra degli Dei.
  • Luogo di nascita di Gwyn Signore dei Tizzoni.
 

Borgo dei Non Morti

  • Un borgo in rovina di notevoli dimensioni, abitato esclusivamente da non morti.
  • Alcune zone del Borgo sono presidiate da demoni e da una viverna.
 

Chiesa dei Non Morti

  • Una chiesa popolata da non-morti, cavalieri non morti e da uno stregone.
  • Sulla sua sommità è posizionata la Prima Campana che dovrete suonare, difesa da due Gargoyles
 

Profondità

  • Costituiscono la rete fognaria del Borgo dei Non morti e sono abitate da esseri orripilanti.
  • Al loro interno si nasconde un enorme drago, custode della Chiave della Città Infame
 

La Città Infame

  • Non è una vera e propria città, ma un complesso di palafitte e altre costruzioni in legno situate all'interno di un'immensa grotta. I suoi abitanti sono particolarmente pericolosi per le loro doti venefiche.
  • Alla base delle costruzioni vi è una pericolosa palude velenosa, popolata da insetti e sanguisughe giganti.
 

Dominio di Queelag

  • La tana di Queelag, la Strega del Chaos.
  • E' interamente composta da ragnatele
 

Fortezza

di Sen

  • Campo "di prova" pieno di trappole e nemici insidiosi per gli avventurieri che cercano di raggiungere Anor Londo. A guardia del passaggio per Anor Londo è posto un enorme Golem di Ferro, responsabile dell'uccisione di moltissimi eroi.
  • Creata tempo fa dagli Dei.
 

Petite Londo

  • Una volta era una città famosa per la sua cultura.
  • Petite Londo è stata inondata uccidendo e facendo diventare i cavalieri della città degli spettri oscuri.
 

Anor Londo

  • Maestosa città di pietra e marmo, Anor Londo rappresenta il "sole" ma questo è scomparso tempo fa e la città è rimasta abbandonata. Solo la Luna Oscura rimase (il sole attuale insieme alla principessa del sole è solo un miraggio realizzato da una divinità)
 

Mondo Dipinto di Ariamis

  • Un mondo freddo celato all'interno di un dipinto e creato da un abominio che non aveva posto nel mondo esterno. Vi si accede con un bambola (bambola insolita) posseduta proprio da questo abominio. All'interno di questo mondo gli Dei hanno rinchiuso tutti quegli esseri che erano troppo pericolosi per il mondo esterno.
  • Questo mondo è la dimora di Priscilla Mezzosangue. E' presente anche la Dea del peccato e della giustizia, Velka.
 

Giardino di Radiceoscura

  • Un enorme foresta situata accanto al Borgo dei Non Morti. La luce del sole non arriva in questo posto, che è illuminato solamente da alcune particolari piante luminose.
  • All'interno del Giardino vi è anche un lago (il Bacino di Radiceoscura), al cui interno dimora lo Yamato, gigantesco mostro simile ad un'idra.
 

 

Curiosità

Bug,sviste dei produttori e fatti divertenti del magico mondo di Dark Souls (Possibili Spoiler).
Non sai cos'è uno spoiler? letteralmente la parola Spoiler significa "rovinare".
Si può tradurre anche come "anticipazione".Il termine Spoiler viene usato per segnalare che un testo riporta delle informazioni che potrebbero svelare la trama (sia se esso è un videogioco,film o libro).
Esempio pratico di spoiler: hai presente quella volta che ti hanno detto che alla fine di Death Note, Light muore, mentre tu eri ancora a metà saga? Oppure quando ti dissero che in Final Fantasy 7 Sephiroth uccide Aerith, mentre tu eri ancora al primo CD? Ecco! Questi sono spoiler!

Varie

 

* Poco prima dell'uscita giapponese, gli sviluppatori di From Software hanno usato un metodo insolito per punire chi aveva comprato il videogioco prima della data ufficiale: chi fosse stato trovato a giocare online prima del 22 settembre, si sarebbe trovato ad affrontare spettri oscuri (invasori online del mondo di altri giocatori) comandati dagli sviluppatori con statistiche al massimo, quindi invincibili;
  • Esiste un arco chiamato "Arco nero di Pharis", il cui nome richiama una delle divinità malvagie dell'opera Record of Lodoss War di Ryo Mizuno;
  • La cerca di Lord Gwyn e i cavalieri d'argento è un richiamo a quella di Parsifal e gli altri cavalieri di Artù per il Santo Graal, unica speranza per riportare la luce nel mondo;
  • Frampt, il cercatore di re, un serpente parlante che aiuta il protagonista, ricorda molto Falkor, il fortuna-drago de La Storia Infinita;
  • Il nano furtivo ed i cavalieri neri, insieme al segno oscuro, sono ispirati all'Anello del Potere, a Gollum e Sauron del romanzo di Tolkien.
  • Per tutto il gioco non si incontra mai il nano furtivo e le informazioni sulla su identità sono minime. Si pensa che il protagonista del gioco sia un suo discendente (confermato, il nano furtivo è un suo antenato, vi verrà svelato da Kaathe, serpente oscuro dell'Abisso)
  • Uno dei PNG del gioco è una strega di nome Beatrice che supporterà il giocatore nella battaglia contro un boss dalle sembianze di una farfalla. È un richiamo ad uno dei personaggi di Umineko no Naku Koro ni.
Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera

 

  • Il boss Ornstein e la sua armatura possono essere un riferimento a Leo Ornstein, pianista e compositore americano (non confermato).
  • Scarica infinita è il fratello minore delle Sorelle del Chaos (confermato in un'intervista da Miyazaki Hidetaka).
  • Sembra che prima dell'uscita del gioco i programmatori avessero deciso di non inserire una corazza nel gioco, forse perchè troppo forte. Si tratta dell'armatura del chierico d'elite, ottenuta per caso (sembra) da un giocatore xbox che ha provato a correggere dei dati di gioco corrotti con il PC, scoprendo questa armor "presente nel gioco ma bloccata". A quanto pare suddetta armatura doveva essere ottenuta salendo di livello nel patto "Via Bianca" (come quella Darkwrath). Il giocatore in questione, da bravo hacker, è riuscito a sbloccarla. La notizia di una nuova, forte corazza nel gioco non tardò a spandersi. Ora, su piattaforma xbox, ci sono diversi giocatori che possiedono questa armatura. Ecco un video della famosa armor -> I programmatori non hanno tardato a rispondere e stanno bannando ogni utente scoperto con tale armatura.
  • La mole dell'elmo "simbolo d'avarizia" è tale da non permettere a chi lo indossa di mirare con l'arco.
  • Rhea Di Thorolund è a conoscenza dei miracoli più potenti del gioco, ma se minacciata attaccherà solamente a pugni.
  • Se si uccide il ninja protettore di Shiva e si richiede l'assoluzione, esso ricomparirà dietro a Shiva nella città infame.
  • Il patto "Guardiani della principessa" non serve praticamente a nulla.
  • Se si indossano "Gambali spinati" e "Anello della nebbia" insieme le gambe del personaggio diverranno totalmente invisibili, se si indossa "l'elmo spinato" a sparire sarà la testa, ma solo per metà.
  • Sulla torre rotante di Anor Londo non è possibile ricevere backstab perchè tecnicamente non è un piano solido.
  • E' possibile rialzarsi dopo un backstab e riceverne subito un altro.
  • I non morti sono riusciti a copiare l'arte dell'accensione grazie al quale, sacrificando umanità, è possibile ravvivare il falò. Unico problema? I non morti sono essere vuoti, quindi privi di umanità.
  • Se nel Giardino Radiceoscura si usa la scorciatoia (quella nel dirupo con la rana rossa) e poi si oltrepassa la nebbia al contrario si cadrà sotto al terreno morendo qualche minuto dopo.
  • Manus può essere ucciso a colpi di freccia, senza neppure entrare nell'area dello scontro, in modo similare ai Mangiauomini in Demon's Souls.
  • L'anello della Calamità, droppato da Kalameeth, è un tributo all'Occhio di Sauron. Il suo effetto visivo infatti è quello di creare un occhio rosso sopra la testa del personaggio, lo stesso Kalameeth ha un solo occhio, rosso e luminoso.
  • Anor Londo assomiglia molto ad una città situata in Italia. Probabilmente, per crearla, si sono ispirati a questa città. (non confermato)



Load more