Help
Help

Questa è la pagina relativa alla Prepare to Die Edition.


Ottenere i nuovi contenuti:


"Artorias of the Abyss", questo è il nome dell'espansione di Dark Souls disponibile per tutte le console.
Può essere acquistata come DLC, ovvero come contenuto aggiuntivo, scaricandola direttamente dallo Store del PSN o dall'Xbox Live.
Alternativamente, acquistando la versione PC, i contenuti aggiuntivi saranno già presenti, infatti il nome di questa versione è "Prepare to Die Edition".
La "Prepare to Die Edition" è disponibile anche per PS3 e Xbox 360, come vera e propria ri-edizone del gioco originale, con tanto di nuovo cofanetto,5 cartoline,1 poster e art-book.

NOTA: Il DLC è in realtà incluso nella patch 1.06 del gioco, pertanto il il download dei contenuti aggiuntivi è obbligatorio per tutti. Il dlc acquistabile su PSN e Xbox Live non fa altro che scaricare un codice di pochi Kbyte che sblocca le nuove aree del gioco.
In realtà questo codice serve solo a permettere al Nuovo Golem di cristallo degli Archivi di droppare il "Pendente Rotto", la chiave per accedere alle nuove zone (leggi "Accedere ai nuovi contenuti").


Accedere ai nuovi contenuti:


Per accedere ai nuovi contenuti della prepare to die edition dovrete eseguire i seguenti passaggi:

  1. Sconfiggere Ornstein e Smough per ottenere il ricettacolo.
  2. Consegnate il ricettacolo a Frampt, Kaathe o depositatelo voi stessi.
  3. Andare al "bacino radiceoscura" e sconfiggere l'Hydra.
  4. Una volta sconfitto l'Hydra proseguite fino in fondo al bacino tenendo il lato sinistro (dove c'è la cascata, altrimenti finirete per morire annegati!)
  5. Troverete un Golem di Cristallo dorato, sconfiggetelo in modo da liberare l'npc Dusk of Oolacile. Se non è visibile, uscite e rientrate nel gioco.
  6. Parlate con Dusk of Oolacile e rispondete "Si" alla sua domanda.
  7. Una volta scomparsa, potrete trovare il segno d'evocazione di Dusk nei dintorni dell'Hydra precedentemente uccisa. Il segno sta vicino ad un cadavere appoggiato ad una roccia. Se volete, evocatela e parlateci, ma questo non è necessario per accedere al dlc.
  8. Adesso, partendo dal primo falò di Anor Londo (dove è presente la Guardiana del falò che indossa l'armatura d'ottone) uscite ed andate a sinistra fino ad arrivare agli "Archivi del duca".
  9. All'inizio degli Archivi del Duca troverete un Nuovo Golem di cristallo, nella stanza subito dopo al primo ascensore, quello accanto al primo falò. Sconfiggetelo per ottenere un "Pendente Rotto".
  10. Fate ritorno al bacino radiceoscura dove avete liberato Dusk of Oolacile la prima volta. Troverete un Buco nero, se vi avvicinerete vi comparirà l'opzione "esamina", la quale vi risucchierà portandovi nel passato. Questo è un "nuovo" dungeon, "Giardino del Santuario"





 

 

L'ARENA
Dopo aver battuto il boss Artorias sarà disponibile l'arena pvp.
L'arena è accessibile dal corridoio di destra, immediatamente dopo la porta che si aprirà alla fine dello scontro con il boss.

L'arena ha 3 modalità: duello, a squadre e deathmatch.

Duello: 1 contro 1, 3 minuti di combattimento, una volta morti si resuscita immediatamente e si continua il duello. Vince chi muore meno volte, allo scadere del tempo.

A squadre: 2 contro 2, 6 minuti di combattimento, vince la squadra che accumula più uccisioni.

Deathmatch: Tutti contro tutti, 6 minuti di combattimento, vince il giocatore che uccide più avversari.


Accessibilità

I combattenti avversari si troveranno secondo un preciso range di livello: 1-50, 51-100, 101-200, 200+. Si consiglia quindi, se interessati al pvp, di pensare alla build del proprio personaggio in modo da rimanere entro il range di livello preferito (il livello 50 e 100 sono i più affollati, il 200 un po' meno).
Entrati nel corridoio è sufficiente scegliere il falò con indicata la modalità che volete affrontare, per essere teleportati nell'arena. Qui dovrete posizionarvi in una delle pedane/gabbie e... attendere l'avversario (di solito, almeno al livello 100, non si aspetta più di 4-5 minuti).

Nell'arena:

Non è possibile utilizzare né Fiasche Estus, né Umanità per curarsi. Ci si può tuttavia curare con i miracoli.
Si possono utilizzare altri oggetti, come resine, "teste salutanti", il Talismano d'Argento e vari altri.

Nell'arena la maggior parte dei giocatori ha personaggi con almeno 12-14 di fede, in modo da potersi curare. Infatti, una volta ucciso il nemico questo ci metterà qualche secondo a resuscitare e riprendere il duello, questo dà modo di curarsi con i miracoli 1-2 volte, prima di riprendere a combattere.
Si consiglia di impostare la propria build anche in base a questo.





Walkthrough:
WALKTHROUGH INTERO

Walkthrough Giardini Reali


 

Guida ai Boss:
Guardiano del Santuario

Cavaliere Artorias

Manus, Padre dell'Abisso

Drago Nero Kalameet




Load more